Barbagli d'intelletto.

La tua vita è la tua vita.
Non lasciare che le batoste la sbattano nella
cantina dell’arrendevolezza.
Stai in guardia.Ci sono delle uscite.Da qualche
parte c’è luce.
Forse non sarà una gran luce ma la vince sulle
tenebre.
Stai in guardia.Gli dei ti offriranno delle occasioni.Riconoscile,
afferrale.
Non puoi sconfiggere la morte ma puoi sconfiggere la morte in
vita, qualche volta.
E più impari a farlo di frequente, più luce ci
sarà.
La tua vita è la tua vita.Sappilo finché ce l’hai.
Tu sei
meraviglioso gli dei aspettano di compiacersi in te.

Charles Bukowski "Il cuore che ride. "

mercoledì 16 gennaio 2008

Lettera aperta al Magnifico Rettore dell'Universita degli Studi La Sapienza



Complimenti.
Avete fatto una bella figura . Credo che tutto il mondo apprezzerà la genialità dei Vs. docenti firmatari dell'appello contro la visita del Pontefice e difensori della libertà di opinioni eccetto una. Suggerirei , in coerenza con il Vs. comportamento , di cambiare nome all'università . Da "La Sapienza" a "La Deficienza" nel senso latino del termine di mancanza di coraggio nel confronto delle idee , di capacità di ascolto degli altri , di umiltà nel riconoscere un modo diverso di vedere ed interpretare il mondo .
Cordialmente.
Nicola De Silla

Nessun commento: