Barbagli d'intelletto.

La tua vita è la tua vita.
Non lasciare che le batoste la sbattano nella
cantina dell’arrendevolezza.
Stai in guardia.Ci sono delle uscite.Da qualche
parte c’è luce.
Forse non sarà una gran luce ma la vince sulle
tenebre.
Stai in guardia.Gli dei ti offriranno delle occasioni.Riconoscile,
afferrale.
Non puoi sconfiggere la morte ma puoi sconfiggere la morte in
vita, qualche volta.
E più impari a farlo di frequente, più luce ci
sarà.
La tua vita è la tua vita.Sappilo finché ce l’hai.
Tu sei
meraviglioso gli dei aspettano di compiacersi in te.

Charles Bukowski "Il cuore che ride. "

martedì 6 maggio 2008

Vorrei.


Vorrei dirti tutto quello che il mio cuore sente
Vorrei guardarti ed annegare nel riflesso dei tuoi occhi
Vorrei cantare un carme che lodi le tue virtù
Vorrei camminare per percorrere insieme a te sentieri mai battuti
Vorrei avere tempo per sedermi a contemplare la dignità della tua matura bellezza
Vorrei strapparti un sorriso tutte le volte che una lacrima solca il tuo volto
Vorrei imparare dalla tua moderazione e dalla tua saggezza
Vorrei infine concludere i miei giorni insieme a te tenendo ben stretti i nostri ricordi
Se tutto questo mi fosse concesso da un Dio benevolo
sarei l'uomo più felice del mondo
Libero finalmente da questa dura maschera
che mi costringe a recitare una parte che non voglio


Nicola De Silla

Nessun commento: