Barbagli d'intelletto.

La tua vita è la tua vita.
Non lasciare che le batoste la sbattano nella
cantina dell’arrendevolezza.
Stai in guardia.Ci sono delle uscite.Da qualche
parte c’è luce.
Forse non sarà una gran luce ma la vince sulle
tenebre.
Stai in guardia.Gli dei ti offriranno delle occasioni.Riconoscile,
afferrale.
Non puoi sconfiggere la morte ma puoi sconfiggere la morte in
vita, qualche volta.
E più impari a farlo di frequente, più luce ci
sarà.
La tua vita è la tua vita.Sappilo finché ce l’hai.
Tu sei
meraviglioso gli dei aspettano di compiacersi in te.

Charles Bukowski "Il cuore che ride. "

lunedì 12 gennaio 2009

Piacere di rincontrarvi.

Eccomi sono tornato. Dopo un periodo natalizio in cui ho celebrato oltre alla nascita dell' Emmanuele il mio periodo di ferie a lungo agognato , sono pronto a impugnare con rinnovato entusiasmo la mia penna virtuale . Tuttavia alcuni ringraziamenti sono doverosi. Ad un anno dalla nascita di questo blog vorrei ringraziare i 2.155 visitatori che con le loro 5.900 visite hanno reso meno vacuo il mio lavoro. Sono lusingato con tutti coloro i quali hanno trovato interessante il mio scrivere e dispiaciuto con chi si è sentito qualche volta offeso o peggio oltraggiato dalle mie parole sempre scritte in buona fede. Quali sono le novità per il 2009 ? Sostanzialmente nessuna . Che volete che vi dica ; sono un conservatore e cambio solo quando verifico attentamente che il tentativo di conservare rischia di degenerare in oscurantismo. Se a questo aggiungete il mio carattere testardo ed ostinato , comprenderete bene che tutto sarà come prima. Lo stesso rigore , la stessa determinazione nell'affrontare gli argomenti.
Un buon anno a tutti voi.

Nessun commento: