Barbagli d'intelletto.

La tua vita è la tua vita.
Non lasciare che le batoste la sbattano nella
cantina dell’arrendevolezza.
Stai in guardia.Ci sono delle uscite.Da qualche
parte c’è luce.
Forse non sarà una gran luce ma la vince sulle
tenebre.
Stai in guardia.Gli dei ti offriranno delle occasioni.Riconoscile,
afferrale.
Non puoi sconfiggere la morte ma puoi sconfiggere la morte in
vita, qualche volta.
E più impari a farlo di frequente, più luce ci
sarà.
La tua vita è la tua vita.Sappilo finché ce l’hai.
Tu sei
meraviglioso gli dei aspettano di compiacersi in te.

Charles Bukowski "Il cuore che ride. "

giovedì 12 febbraio 2009

Aeropuerto


Solo, seduto su una sedia in aeroporto attendo
I bianchi pilastri che svettano in alto a farmi compagnia
Come alberi giganteschi stendono i loro rami verso il cielo
E sotto passa una moltitudine di gente
Quanta umanità , quanti sentimenti lo attraversano
Ciascuno con il suo bagaglio di gioie e dolori, aspettative e delusioni
Siamo seduti vicino , stretti gli uni agli altri
Eppure isolati, ermetici , racchiusi nei nostri mondi
Respiro questa vita che vedo , tocco, sento ma che non mi appartiene
Chiudo gli occhi lasciando che sia il cuore a guardare
Oltre questo edificio,oltre questa terra iberica,oltre tutti i confini
Per giungere infine a te . Ultima meta , unico approdo.

Nicola De Silla

Nessun commento: