Barbagli d'intelletto.

La tua vita è la tua vita.
Non lasciare che le batoste la sbattano nella
cantina dell’arrendevolezza.
Stai in guardia.Ci sono delle uscite.Da qualche
parte c’è luce.
Forse non sarà una gran luce ma la vince sulle
tenebre.
Stai in guardia.Gli dei ti offriranno delle occasioni.Riconoscile,
afferrale.
Non puoi sconfiggere la morte ma puoi sconfiggere la morte in
vita, qualche volta.
E più impari a farlo di frequente, più luce ci
sarà.
La tua vita è la tua vita.Sappilo finché ce l’hai.
Tu sei
meraviglioso gli dei aspettano di compiacersi in te.

Charles Bukowski "Il cuore che ride. "

sabato 21 marzo 2009

Cercando l'ombra.


Vorrei parlarvi di come a lungo guardo cadere la pioggia
di quanto quelle gocce trasparenti mi incantano.

Piccole sfere cristalline simili a minuscoli mondi
attraverso i quali scorgo come un'intuizione la realtà deformata.

E di come la preferisco al volgare sole meridiano
la cui luce offende e troppo illumina le nostre brutture.

Da esso mi proteggono i mie occhiali
ecco perché sempre li porto.
Preziosi strumenti posti ad argine tra me e quanto mi circonda.

Come un viandante nella canicola del meriggio
mi muovo sulla strada dell'esistenza cercando l'ombra
che protegge e ristora.
Effimero seppur unico riparo dall'ardente calura della mia vita.


Nicola De Silla

Nessun commento: