Barbagli d'intelletto.

La tua vita è la tua vita.
Non lasciare che le batoste la sbattano nella
cantina dell’arrendevolezza.
Stai in guardia.Ci sono delle uscite.Da qualche
parte c’è luce.
Forse non sarà una gran luce ma la vince sulle
tenebre.
Stai in guardia.Gli dei ti offriranno delle occasioni.Riconoscile,
afferrale.
Non puoi sconfiggere la morte ma puoi sconfiggere la morte in
vita, qualche volta.
E più impari a farlo di frequente, più luce ci
sarà.
La tua vita è la tua vita.Sappilo finché ce l’hai.
Tu sei
meraviglioso gli dei aspettano di compiacersi in te.

Charles Bukowski "Il cuore che ride. "

mercoledì 27 maggio 2009

Io,l'Ombra e lo specchio.


Insolita. E' l'aggettivo che meglio rappresenta questa campagna elettorale nella quale alcuni militanti e responsabili di partito invece di andare nelle case a chiedere il voto , raggiungono gli elettori sollecitando il non-voto. " Non mi interessa chi voterai , purché non sia Nicola De Silla " . Sono le parole ripetute dall'Ombra e dal suo sempre più sparuto manipolo di soldatini di piombo i quali , pur avendo ormai capelli e qualche volta baffi ingrigiti dall'età e si dovrebbe supporre anche dalla saggezza , non hanno ancora imparato a ragionare con la loro testa. Sorvolando sul risultato effimero di una simile campagna di guerra che , credo , produca risultati opposti rispetto alle aspettative di chi la conduce , resta comunque il fatto della credibilità sempre più compromessa degli attori. Come se non fossero già sufficienti anni ed anni di disastri , faide, consociativismi ,accordi trasversali ed evidenti conflitti d'interesse a trasformare una potenziale brillante carriera politica in poco meno di un'ombra . Certo l'Ombra non manca di faccia tosta , specie quando afferma di guardarsi allo specchio e si chiede se il sottoscritto faccia lo stesso.
Gli specchi mi sono sempre piaciuti e ne ho sempre fatto largo uso non perché sia un narciso , bensì in quanto molto portato ad analizzare impietosamente me stesso. A volte la mia immagine riflessa mi piace , a volte meno ed in quest'ultimo caso cerco di scoprirne i motivi scartando a priori quelli estetici in quanto da quel punto di vista non ho molte speranze. Per cui se lo specchio è la metafora della coscienza , vi posso assicurare che la mia viene giudicata spesso. Tuttavia l'interrogativo che mi sorge spontaneo è il seguente : può un'ombra specchiarsi? Non credo sia possibile , qualora lo facesse si vedrebbe solo una grande macchia scura poco definita ed inquietante ( come un tumore in una lastra a raggi x ). Diceva Goethe : "Il comportamento è uno specchio in cui ognuno rivela la propria immagine." Lascio a Voi le conclusioni.


Nicola De Silla

2 commenti:

niva08 ha detto...

Meglio l'amara ma salutare verità dei nemici,che il silenzio degli amici paurosi.Se hai l'impressione d'essere stanco,per la stanchezza fisica dovuta al periodo e il dire di codeste persone,e non certo per il vigore del tuo animo,dal momento che innaffi col sudore della tua fatica e con ottimi risultati la vigna del tuo lavoro,se per loro hai detto o fatto qualche sproposito,fatti puntare pure più forte il loro piede, non sarà gravoso il loro peso, ne tanto meno le loro parole purchè venga triturata la paglia della tua colpa.S'insegna e s'impara sempre gli uni dagli altri.Dinno,dinno lasci che dinno!

Soldatino Di Piombo ha detto...

Sono un assiduo visitatore del tuo blog, e anche se le nostre idee politiche sono distanti, a volte apprezzo e condivido ciò che scrivi. Credo però che il tuo ultimo intervento sia frutto della stanchezza e del nervosismo che di solito assale chi non è abituato a misurarsi ad armi pari con gli altri. Nonostante lo spazio creatoti intorno, tu pretendi di più. Riconosco il fatto che tu abbia tante qualità, tante meno quella più importante: l'umiltà, e forse anche la memoria se è vero come è vero che hai dimenticato che negli ultimi anni, in più di una circostanza, hai tentato di fare accordi politici con personaggi da te ora tanto detestati (ti ricorda niente il 1993? E il 2008?), dimentichi il fatto che qualche anno fa hai contribuito a rispedire a casa il Sindaco Elia, dimentichi inoltre che nell'ultima campagna elettorale, pur di andare contro quel centro-destra, Tu, uomo di destra, hai votato e fatto votare per qualche candidato della lista di centro-sinistra. Ora ovviamente ti aspetti di essere contraccambiato, e mi pare anche giusto, e forse proprio da qui sorge il tuo nervosismo, perchè questo, forse, si sta rivelando più difficile del previsto. In quanto ai soldatini di piombo, ti suggerisco di guardarti intorno quando sei assieme a tutti i tuoi "collaboratori", forse ti renderai conto di aver offeso persone che tanto hanno fatto per te in questi ultimi dieci anni, persone che per te hanno addirittura rinnegato il proprio passato politico.
Credo, piuttosto, che i cittadini di San Donaci si sarebbero aspettati (da un uomo di destra) dei chiarimenti riguardo la tua candidatura in una coalizione di centro-sinistra, perchè effettivamente è questa la realtà dei fatti, ma comprendo che per te tutto questo risulta alquanto difficile da ammettere, per questo ti limiti a scrivere che "Ferrarese si è candidato con gruppi e partiti di centro-destra dialogando, e poi facendo l’accordo, con il più grande partito di centro-sinistra....."
Purtroppo anche tu, come quei politici di professione che tanto detesti, predichi bene e razzoli male.

Un soldatino di piombo ma COERENTE, ti dice niente questa parola?