Barbagli d'intelletto.

La tua vita è la tua vita.
Non lasciare che le batoste la sbattano nella
cantina dell’arrendevolezza.
Stai in guardia.Ci sono delle uscite.Da qualche
parte c’è luce.
Forse non sarà una gran luce ma la vince sulle
tenebre.
Stai in guardia.Gli dei ti offriranno delle occasioni.Riconoscile,
afferrale.
Non puoi sconfiggere la morte ma puoi sconfiggere la morte in
vita, qualche volta.
E più impari a farlo di frequente, più luce ci
sarà.
La tua vita è la tua vita.Sappilo finché ce l’hai.
Tu sei
meraviglioso gli dei aspettano di compiacersi in te.

Charles Bukowski "Il cuore che ride. "

venerdì 23 ottobre 2009

Un sospiro di sollievo.


Troppo complicato stare bene
senza tormentare l'anima

la ragione non mi basta
ho bisogno del sogno
anche quando questo è impossibile

infondo non ti conosco
sei come un frammento, un barbaglio
lo spezzone di un vecchio film
rivisto infinite volte eppure ...

eppure tocca a me , solo a me
nutrire il sentimento con l'entusiasmo
l'amore con la fiducia
la freddezza con l'umiliante strumento della persuasione

a volte penso che tu non esista
ed allora , solo allora ,
riavvolgo il nastro rotto della mia vita
e tiro un sospiro di sollievo.

mercoledì 14 ottobre 2009

Silenzio


Non ridere del mio silenzio.
Vivo di esso.

Non giudicare il mio silenzio.
Dice molte cose , se solo vuoi ascoltarle.

Non spazientirti del mio silenzio.
Mi permette di evitare tante inutili parole.

Accetta il mio silenzio
come parte di me stesso
e non come un mancato talento.

Ama il mio silenzio.
Così come decidesti di amare me.

Non si può cambiare mai del tutto un uomo.
Non puoi cambiare me.

Irrimediabilmente perso e felice di esserlo
nel mio preziosissimo silenzio
che allontana il rumore ma non il suono della vita.