Barbagli d'intelletto.

La tua vita è la tua vita.
Non lasciare che le batoste la sbattano nella
cantina dell’arrendevolezza.
Stai in guardia.Ci sono delle uscite.Da qualche
parte c’è luce.
Forse non sarà una gran luce ma la vince sulle
tenebre.
Stai in guardia.Gli dei ti offriranno delle occasioni.Riconoscile,
afferrale.
Non puoi sconfiggere la morte ma puoi sconfiggere la morte in
vita, qualche volta.
E più impari a farlo di frequente, più luce ci
sarà.
La tua vita è la tua vita.Sappilo finché ce l’hai.
Tu sei
meraviglioso gli dei aspettano di compiacersi in te.

Charles Bukowski "Il cuore che ride. "

martedì 28 settembre 2010

A te

A te che più delle altre hai conosciuto la sofferenza
A te che in uno scrigno di silenzio hai celato modestia e verità
A te che hai pianto senza vergognarti
A te che quando non hai avuto sicuri approdi
con coraggio ne hai cercati di nuovi
A te che non ti sei arresa al rancore
ed hai avuto per me un sorriso anche se non dovevi
A te che hai convissuto con un difficile paragone
A te che non ami la ribalta ed usi l'ego con parsimonia
A te che questi occhi hanno visto bambina, ragazza,donna
A te che più di tutte mi assomigli
A te che in questo giorno di festa raccogli le tue messi
Va la mia preghiera ed il mio abbraccio amorevole, sincero, eterno.
Che la natura ti riconosca come la più preziosa delle creature
Che gli uomini imparino a guardarti dentro così da capire quanto vali
Ed infine che Dio , padre amorevole, in te possa compiacersi.

Nessun commento: