Barbagli d'intelletto.

La tua vita è la tua vita.
Non lasciare che le batoste la sbattano nella
cantina dell’arrendevolezza.
Stai in guardia.Ci sono delle uscite.Da qualche
parte c’è luce.
Forse non sarà una gran luce ma la vince sulle
tenebre.
Stai in guardia.Gli dei ti offriranno delle occasioni.Riconoscile,
afferrale.
Non puoi sconfiggere la morte ma puoi sconfiggere la morte in
vita, qualche volta.
E più impari a farlo di frequente, più luce ci
sarà.
La tua vita è la tua vita.Sappilo finché ce l’hai.
Tu sei
meraviglioso gli dei aspettano di compiacersi in te.

Charles Bukowski "Il cuore che ride. "

venerdì 3 giugno 2011

La festa della Repubblica


Ieri ho assistito, con un sentimento di commozione misto ad orgoglio patrio, alla sfilata delle nostre forze armate. Ma ancor di più hanno toccato il mio cuore le numerose e qualitative manifestazioni organizzate nella mia San Donaci dall'amministrazione comunale in occasione del 65° genetriaco della repubblica . Per non parlare delle iniziative assunte in autonomia dalle forze di opposizione del PDL. Daltronde era più che logico che concetti come amor di patria e difesa fossero tenuti in gran conto da quelle donne e quegli uomini che oggi nel nostro Comune tanto degnamente incarnano tali pulsioni intellettuali.

Nicola De Silla

1 commento:

Paolo ha detto...

genetliaco e non genetriaco